Tradito da una macchia di sangue lasciata nella finestra forzata per commettere il furto. I Carabinieri del Nucleo operativo radiomobile hanno arrestato Pietro D’Agostino, 27enne pluripregiudicato di origine siciliana, da anni residente a Forlì, accusato di tentato furto aggravato. Il colpo sarebbe stato tentato il 29 marzo scorso, quando la moglie di un noto professionista forlivese si era imbattuta in camera da letto in un uomo che stava rovistando tra i cassetti e che alla vista della padrona di casa si era dato alla fuga in modo rocambolesco da un balcone. Il malvivente, che stava “o pe r an d o” senza alcun travisamento, era uscito dalla finestra in legno che aveva forzato per introdursi nella casa. Sul posto interveniva immediatamente personale del Nucleo operativo e Radiomobile di Forlì che svolti gli opportuni accertamenti del caso ricostruiva l’intera dinamica dell’evento rilevando altresì che il malfattore durante le concitate fasi della fuga era rimasto ferito lasciando sul balcone evidenti tracce di sostanza ematica che debitamente sono state repertate da personale specializzato. La successiva attività d’indagine coordinata dal sostituto procuratore Michela Guidi consentiva d’identificare l’uomo che si era reso protagonista dell’incursione notturna a ll ’interno dell’appartamento della famiglia forlivese. D’Agostino si era reso protagonista di altri simili reati in passato. Una volta tratto in arresto Pietro D’Agostino è stato portato alla Casa Circondariale a disposizione dell’autorità giudiziaria

Redazione
Sull'autore

OutNews è il magazine dedicato all'informazione locale e nazionale. Curiamo principalmente fatti di cronaca, le novità in campo musicale e gli aggiornamenti sportivi. Mail: info@outnews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *