Una maratona di tatuaggi per sostenere il progetto del centro diurno per disabili Santa Marta, a fianco la chiesa di Sant’Andrea in Besanigo. La sfida di Alle Tattoo, al secolo Alessandro Bonacorsi, è superare il muro dei 2.882 minuti (48 ore e 2 minuti), ovvero l’attuale record mondiale per la più lunga maratona del tatuaggio. La performance del tatuatore di Soliera provincia di Modena si terrà alla prima Convention internazionale sul tattoo artistico, in programma a Palermo fino a oggi. «Puntiamo a raggiungere le 50 ore non stop di tatuaggio – spiega Alle -, si tratta di una sfida ardua perché le pause che faremo saranno molto limitate. Tutti gli amici appassionati del tatuaggio si possono sottoporre a questa sfida ed aiutarci a tagliare il traguardo». Per Alle il tatuaggio «è una meravigliosa passione che si imprime su pelle: sono fortunato perché riesco a trasformare la passione in un lavoro. Proprio per questo cerchiamo di legare alla beneficenza quello che facciamo. Marco era spettacolare, un ragazzo onesto e impetuoso e provare ad ottenere un record mondiale permette di vivere un’esperienza straordinaria. Consente di metterti alla prova, di cercare il tuo limite, ma non solo».

Pier Stella
Sull'autore

Tutto ciò che dovete sapere su di me, probabilmente, l'ho già scritto. Mi occupo di politica, di cronaca e di eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *