Forse bisognerebbe chiedere a Cruz come si fa a gonfiare la rete. Perché lo spagnolo, che non è un attaccante ma un terzino sinistro, è stato l’ultimo giocatore del San Marino a segnare. Era il 2 febbraio e dopo 17 minuti Cruz portò in vantaggio i biancazzurri a Busto Arsizio contro la Pro Patria in un match vinto poi dai lombardi per 2-1. Quasi 9 anni dopo. Quindi sono seguiti da allora gli 0-0 contro Savona, Pro Vercelli e Albinoleffe e poco prima lo 0-1 patito per mano del Lumezzane.

Alberto Grossi
Sull'autore

Giornalista sportivo dal febbraio 1999. Ho maturato diverse collaborazioni nel capo editoriale. Curo interamente la sezione di sport di Outnews.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *