La schiaffeggiano e la buttano a terra per 100 euro: arrestata coppia di romeni, lui di 32, lei di 24 anni. Teatro della rapina, sabato sera intorno alle 19, il supermercato Penny market, su via Nuova circonvallazione a Rimini. I due stranieri, dopo un giro veloce dentro il negozio di generi alimentari, si erano presentati alla cassa con un paio di prodotti per pochi euro di spesa: approfittando della distrazione della commessa intenta a battere la poca spesa, avevano però cercato di far passare sotto la cassa una busta ben più ricca, con generi alimentari e biancheria intima per circa 100 euro di valore, con l’intento di non pagare. Quando la commessa se n’è accorta, ha tentato di bloccarli ma è qui che i due hanno reagito. L’hanno schiaffeggiata e spintonata, tanto da farla cadere a terra, e poi se la sono data a gambe. Immediata la chiamata ai carabinieri che proprio a due passi dal market avevano una pattuglia: i militari sono quindi riusciti a bloccare i due in fuga e ad arrestarli. La commessa, di 36 anni, “ammaccata” dalla caduta e dallo schiaffo assestato in pieno volto, si è poi recata al pronto soccorso e lì i medici le hanno assegnato una prognosi di cinque giorni: sta bene e, nonostante la grande paura, non ha riportato ferite importanti. Intanto i due, che risultano senza fissa dimora, domiciliati a Rimini, e pregiudicati per reati specifici, sono stati arrestati per rapina impropria. Lui è stato rinchiuso nel carcere dei Casetti, mentre la ragazza è stata trasferita nella sezione femminile del carcere di Forlì.

Pier Stella
Sull'autore

Tutto ciò che dovete sapere su di me, probabilmente, l'ho già scritto. Mi occupo di politica, di cronaca e di eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *