Una medaglia d’oro, una d’argento e tre di bronzo. Questo il bottino per il Circolo Schermistico Forlivese al Pala De Andrè di Ravenna dove si è disputata la prima prova nazionale di spada riservata alla categoria GPG (10/13 anni). Il gradino più alto del podio è stato conquistato da Dario Remondini nella categoria Giovanissimi che ha portato fino al termine la prima posizione conquistata dopo i gironi. Nella categoria Ragazzi è salito sul 2° gradino del podio Lorenzo Laghi che, dopo un buon girone, diretta dopo diretta è riuscito a conquistare l’argento. Sul terzo gradino del podio sono salite Alice Franchini nella categoria Giovanissime che è stata sconfitta solo in semifinale dalla ravennate Bombardi; Francesca Spazzoli nella categoria Allieve, autrice di un’otti – ma gara a partire dai gironi e Alessandro Fabbri nella categoria Allievi che è riuscito finalmente a dimostrare il suo vero valore. A premiazione sono arrivati anche Lorenzo Montanari, 5° nella categoria Maschietti al debutto in una prova nazionale e Giorgio Nicolucci nella categoria Allievi giunto 7°. Il fine settimana degli atleti forlivesi era fitto di impegni: infatti a Grenoble in Francia Sara Billi era impegnata in una prova del circuito europeo cadetti che l’ha vista ottenere un buon 18° posto nell’in – dividuale e chiudere al 5° posto nella gara a squadra in quanto convocata nella selezione italiana di categoria. A Milano nel “Tro – feo Pellegrino” (categoria assoluti) Luca Baldacci ha ottenuto un ottimo 8° posto visto il notevole valore degli atleti in gara.

Alberto Grossi
Sull'autore

Giornalista sportivo dal febbraio 1999. Ho maturato diverse collaborazioni nel capo editoriale. Curo interamente la sezione di sport di Outnews.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *