In attesa dell’inviato di Striscia la notizia che aveva promesso di tornare a Rimini per vedere com’era la situazione, il Comune a sapere che «alla cooperativa sociale Il Cigno è stata data la gestione della casa residenza anziani Le Grazie, a Covignano, che attende da anni l’apertura nonostante la spesa di quasi sei milioni di euro da parte dell’amministrazione pubblica e il contratto con i frati cappuccini da 49mila e 444 euro annui per i prossimi 44 anni. In totale 2 milioni e 200mila euro di diritto di superficie da versare nel prossimo futuro. Ora però l’iter prosegue «verso la riapertura», spiegano dall’amministrazione , dove aggiungono: «Si è chiusa infatti la selezione per il soggetto che sarà chiamato a gestire la struttura residenziale, collaudata il 29 aprile scorso: l’apposita commissione di valutazione ha assegnato l’accreditamento provvisorio dei 53 posti alla cooperativa sociale Il Cigno di Cesena». Il vicesindaco Gloria Lisi aggiunge: «Stiamo rispettando i tempi per raggiungere l’obiettivo che ci eravamo prefissati, ovvero l’apertura della struttura entro quest’anno. Una struttura su cui contiamo molto, per riuscire a dare una risposta forte alla richiesta presente».

Pier Stella
Sull'autore

Tutto ciò che dovete sapere su di me, probabilmente, l'ho già scritto. Mi occupo di politica, di cronaca e di eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *