Paura ieri mattina intorno alle 9.30 in un appartamento di un condominio nel quartiere residenziale adiacente al centro studi di via Aldo Moro. Un corto circuito è stato la probabile causa che ha innescato l’incendio di una lavatrice al secondo piano dello stabile. In quel momento nell’appartamento non c’era nessuno e le fiamme hanno sprigionato un denso fumo nero che ha annerito in parte le pareti uscendo verso l’esterno e dirigendosi verso l’alto. Le finestre aperte al piano di sopra hanno fatto sì che questo intossicasse leggermente due ragazzine che si trovavano nell’appartamento soprastante, che però non sono state neanche portate in ospedale. Sul posto i Vigili del Fuoco che hanno spento il piccolo rogo.

Marco Andreoli
Sull'autore

Ex capo redattore di una nota testata editoriale in Romagna. Mi occupo prevalentemente di cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *