Un’altissima colonna di fumo proveniente dall’autostrada ha attirato ieri mattina l’attenzione di tante persone. A causarla è stato un camion andato a fuoco poco prima delle 11, in una scena da brividi. Secondo i primi riscontri, le fiamme si sarebbero originate per autocombustione. L’autista che era al volante si è accorto delle fiamme alle sue spalle e ha subito frenato, parcheggiando il mezzo sul margine carreggiata. Per fortuna, non c’era alcun carico a bordo, ma il camion è stato avvolto dal rogo, che lo ha completamente annerito. L’incidente è avvenuto tra il casello di Rubicone e Cesena, sulla corsia in direzione Bologna. Non si sono registrati feriti né danni ad altri veicoli. La colonna di fumo nero ha destato la preoccupazione di numerosi cittadini, che si sono fermati anche sul vicino cavalcavia per assistere alla scena. Sul posto sono accorse due squadre dei vigili del fuoco di Cesena. Oltre a loro, c’erano la polizia autostradale per i rilievi di legge e il personale Anas per disciplinare la circolazione, che non ha subito rallentamenti particolari.

Pier Stella
Sull'autore

Tutto ciò che dovete sapere su di me, probabilmente, l'ho già scritto. Mi occupo di politica, di cronaca e di eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *