Nel weekend Mani Tese organizza a Faenza la “Festa del Riuso e delle buone pratiche di sostenibilità e giustizia”. Due giornate, domani e domenica, dedicate a un grande mercato dell’usato solidale, arricchito da tante attività, buona musica e divertimento, a ingresso gratuito. Protagonisti della Fiera sono la raccolta, il riciclo, il riuso, l’acquisto solidale e la promozione di progetti di solidarietà e giustizia sociale. Spiega Chiara Cecotti, responsabile area volontariato di Mani Tese: «La storia di Mani Tese è fatta anche dell’intreccio tra la sostenibilità, per l’ambiente e per la giustizia, e la cooperazione internazionale. La Festa è un modo per ricordare 50 anni di azione in questo campo. Un impegno che è patrimonio di tutti i volontari dell’associazione ed è oggi promosso dalle Cooperative di Mani Tese di Faenza, Firenze e Milano e dalle associazioni territoriali di Mani Tese che sono i soggetti protagonisti di questa manifestazione». Tra le attività programmate per tutta la durata della manifestazione, oltre al mercato de ll ’usato, la Ludoteca di Truciolo (con giochi realizzati con legno recuperato), le creazioni di Usato BeneÒ e i laboratori di riuso creativo per bambini. Domani anche il laboratorio degli strumenti musicali, il Gufo (attività per i bambini alle 16.30), i laboratori per i detersivi fai da te (16.30) e laCiclofficina, con checkup gratuito, a partire dalle 11. Dalle 10 alle 14 di domani sarà inoltre possibile portare vestiti e accessori per lo Swap Party, il “lato fashion del baratto”, che entrerà nel vivo alle 16 fino alle 18. Alle 19 la Sfilata vintage solidale. Alle 18 i visitatori della Fiera potranno inoltre assistere allo spettacolo La Ciurma della Banda RulliFrulli. La Festa si tiene domani (9-18) e domenica (9-12.30) in via Risorgimento 3, alla Fiera di Faenza.

Giancarlo Ottaviani
Sull'autore

Probabilmente scrivevo anche in pancia, la mia mano ha avuto sempre bisogno di espressione e devozione. Dove c'è musica io mi invento scrittore. Alcuni mi definiscono "giornalista"..
Addirittura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *