In manette il secondo rapinatore che mise a segno tre colpi con un complice. Ieri mattina, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile hanno arrestato M.T., di 31 anni per il reato di rapina in concorso, in esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale distrettuale della libertà. L’autorità giudiziaria, infatti, concordando con gli elementi raccolti dagli uomini dell’Arma, ha rigettato il ricorso proposto dal legale dell’interessato, disponendone la custodia cautelare in carcere. L’uomo è stato quindi ritenuto responsabile in concorso di tre rapine. Il suo complice, C.G. di 29 anni, qualche giorno dopo la terza rapina, era stato sottoposto a fermo. I militari lo hanno quindi arrestato e portato in carcere.

Marco Andreoli
Sull'autore

Ex capo redattore di una nota testata editoriale in Romagna. Mi occupo prevalentemente di cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *