Le aree protette per conquistare turisti. Un binomio tra natura e tradizioni locali confermato dall’aumento delle presenze. Oltre 101 milioni di presenze turistiche nei parchi italiani, con una crescita del 2% l’anno, quasi il doppio dell’aumento registrato dal turismo in Italia nell’ultimo anno. Il valore della partita del turismo natura nel nostro paese è stato pari a 10,9 miliardi di euro, con una crescita del 3% rispetto al 2012. E non finisce qui, perché il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi risulta tra i parchi più richiesti dai tour operator nazionali. «La promozione turistica – ha commentato il presidente del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Luca Santini – è fortemente incoraggiata dalla legge quadro, in essa vengono riposte le speranze di sviluppo socio economico del territorio. In questo senso l’ente deve adottare strategie e politiche in grado di dare delle risposte. Le nostre azioni saranno volte a promuovere forme di ecoturismo dove il turista partecipa attivamente all’ambiente e alle culture locali. Un turismo sostenibile nel rispetto delle finalità ambientali dell’area protetta, valorizzare non solo gli aspetti naturalistici, ma coniugarli con gli aspetti antropici appartenenti all’area protetta e al territorio circostante, e quindi la storia, le tradizioni, la cultura e le produzioni tipiche devono far parte della nostra comunicazione turistica». Liviana Zanetti, presidente dell’Apt Servizi Regione Emilia Romagna, ribadisce: «L’Appennino che verrà dovrà essere un Appennino senza confini che attraverso il camminare, tramite la pratica del trekking, del godimento lento del territorio consente un approccio diretto con i diversi ambienti che compongono il variegato paesaggio appenninico. Sono tanti i pacchetti e le opportunità per chi ama il trekking, le escursioni ma anche la pratica sportiva in genere che possono collegare l’Appennino settentrionale fra Emilia-Romagna e Toscana e le altre regioni, attraverso ambienti naturali e paesaggi di rara bellezza. Il progetto, unico nel suo genere in Appennino, è stato esaltato nel corso degli stati regionali, dove si è rivelata l’importanza della sinergia e della collaborazione tra i soggetti regionali, gli operatori che operano sul territorio e il Sistema Parchi e che sono stati determinanti per l’ottimo risultato raggiunto».

Redazione
Sull'autore

OutNews è il magazine dedicato all'informazione locale e nazionale. Curiamo principalmente fatti di cronaca, le novità in campo musicale e gli aggiornamenti sportivi. Mail: info@outnews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *