Quest ’anno, oltre ai 30 mila euro di budget messo sul piatto da “Forlì nel cuore”, sono state impiegate risorse aggiuntive: 20mila euro spesi per le iniziative provengono, infatti, dall’Iper e dal piano per il rilancio del centro risalente al 2012. La novità dell’anno sono le grandi luci poste sulle porte storiche di accesso ai corsi, Schiavonia, Cotogni, San Pietro, Ravaldino che. a differenza del passato, hanno come tema lo stemma di Forlì; e dalla realizzazione di un bosco incantato nelle aiuole della piazza. Attorno al grande albero di Natale (di provenienza locale e destinato alla potatura) saranno, infatti, piantati una trentina di abeti addobbati, in mezzo ai quali sarà collocata la casetta di Babbo Natale, nella quale per tutto l’arco del mese si terranno laboratori per bimbi, piccole degustazioni e si potrà lasciare la tradizionale lettera per Babbo Natale. Negozi aperti. Le domeniche saranno scandite dallo shopping, con apertura dei negozi, e da alcune visite guidate con appuntamento alle 10 sotto al Municipio. Inoltre tornano manifestazioni consolidate come il presepe vivente del 21 dicembre e il corteo delle carrozze con cavalli e cavalieri la vigilia di Natale. Tutte iniziative per stimolare il commercio sotto alle torri, come commenta l’assessore alle attività economiche Maria Maltoni: «Le condizioni per portare una importante presenza di persone a frequentare il centro storico ci sono tutte e qu es t’anno, viste le iniziative sono anche aumentate». Scelta rinviata. «In passato – continua Maltoni – si era ragionato anche di poter avere una pista del ghiaccio in piazza, ma era un discorso oneroso e che avrebbe reso necessario grosse modifiche al mercato ambulante». Continuano, inoltre, le iniziative volte a favorire l’accesso al centro: il parcheggio è gratuito dal lunedì al venerdì, dalle 18 alle 20, e dalle 16 alle 20 il sabato con disco orario.

Marco Andreoli
Sull'autore

Ex capo redattore di una nota testata editoriale in Romagna. Mi occupo prevalentemente di cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *