Giovani sammarinesi a “scuola” di Parco scientifico e tecnologico: entro l’anno l’incubatore di impresa. In attesa dell’avvio dei lavori per la costituzione del parco che dovrebbe nascere a cavallo tra San Marino e Italia, otto studenti hanno partecipato al percorso di formazione per l’avvio del progetto. E, al rientro a San Marino dal loro viaggio tra i parchi italiani, hanno voluto raccontare la propria esperienza. «Un viaggio alla scoperta delle opportunità per i territori in cui i parchi sono insediati – ha commentato Samuele Guiducci, uno dei due selezionati per l’avvio del Pst sammarinese -. Non solo nuovi prodotti, nuove imprese e processi produttivi, ma anche molta formazione di persone che diventano più consapevoli del proprio territorio». «Abbiamo puntato su risorse sammarinesi che ora hanno un know how che nessun altro ha», ha aggiunto il segretario di Stato di stato Marco Arzilli.

Alberto Grossi
Sull'autore

Giornalista sportivo dal febbraio 1999. Ho maturato diverse collaborazioni nel capo editoriale. Curo interamente la sezione di sport di Outnews.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *