Eburt promuove il sostegno al reddito. E lo fa prendendo spunto dal recente seminario all”hotel Da Vinci in cui l’ente bilaterale del turismo ha riproposto questa tematica giudicata «attualissima» dal punto di vista dell’aggiornamento e della formazione sullo stato dell’arte relativo al sostegno al reddito. Fra i relatori sono intervenuti il direttore regionale di Confcommercio Pietro Fantini, consigliere del comitato esecutivo Eburt, e il presidente Eburt Alessandro Giorgetti, che è anche presidente regionale di Federalberghi. «Con questa iniziativa – rimarca Giancarlo Andrini, coordinatore Cst territoriale Eburt – ancora una volta l’ente bilaterale del turismo, a cui concorrono Confcommercio e sindacati, si accredita come strumento fondamentale a servizio delle imprese e dei suoi collaboratori anche sul versante formativo, sul quale garantisce una partnership di qualità ai propri associati. Gli enti bilaterali del turismo e del terziario sono nati nella seconda metà degli anni ’80 a seguito della stipula dei rispettivi contratti collettivi nazionali di settore ed esprimono la volontà delle organizzazioni che rappresentano le imprese e i lavoratori di impegnarsi in una comune azione per sostenere i processi di sviluppo e di riorganizzazione sia della distribuzione commerciale e dei servizi sia del settore turistico ricettivo, delle agenzie di viaggio e dei pubblici esercizi. L’obiettivo è quello di valorizzare le potenzialità produttive ed occupazionali del mercato del lavoro mediante interventi che possano facilitare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro e consentire una maggiore flessibilità nel reperimento e nell’impiego di specifiche figure professionali. L’ente bilaterale si sta sforzando di fornire un aiuto concreto a chi sta vivendo situazioni di difficoltà. La novità del è che saranno erogati contributi anche a chi ha perso il lavoro». Tra le erogazioni previste sono infatti contemplati anche contributi una tantum per i lavoratori delle imprese che perdono il posto di lavoro a causa di crisi aziendali, contributi a favore della famiglia, per il sostegno nei periodi malattia e a favore della mobilità. Esistono inoltre contributi a favore delle aziende che effettuano assunzioni a tempo indeterminato.

Redazione
Sull'autore

OutNews è il magazine dedicato all'informazione locale e nazionale. Curiamo principalmente fatti di cronaca, le novità in campo musicale e gli aggiornamenti sportivi. Mail: info@outnews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *