Allacci abusivi alle fogne, sono fino a questo momento 580 gli edifici finiti nel mirino dei controlli, che adesso andranno avanti anche in altre 17 vie di Viserba, nel quadrilatero compreso tra via Bainsizza, via Toscanelli-Dati, via Lamarmora e la ferrovia, oltre alle alle vie Mazzini e Morri. Una serie di verifiche partita nei mesi scorsi e che ha visto in un primo stralcio, lungo le via Sacramora e Palotta a monte della ferrovia, una percentuale piuttosto squilibrata verso chi non era in regola: il 30 per cento è risultato infatti conforme e non ha necessitato di adeguamenti interni né di costruzione né di nuovi allacci; discorso diverso per il restante 70 per cento delle abitazioni, dove dopo i sopralluoghi del Comune, si sta provvedendo a completare i lavori necessari per adeguare la rete: i cittadini interessati hanno la possibilità di scegliere se far realizzare l’in t er ve nt o ad un’impresa di fiducia oppure direttamente a Hera. Un lavoro che viene fatto per potere usufruire un domani della rete fognaria sdoppiata: ciascun utente potrà provvedere autonomamente e presentare ad Hera entro il 31 marzo 2015 la richiesta di autorizzazione allo scarico delle acque bianche/nere alla fognatura comunale. In alternativa, il Comune invierà i tecnici Hera per un sopralluogo e verificare lo stato dell’impianto fognario di ogni utenza; il tecnico catalogherà gli immobili sulla base delle condizioni del l’impianto e «verificherà se è correttamente allacciato, se necessita di piccoli o medi interventi o se sono necessarie modifiche consistenti alla rete fognaria privata». Di certo c’è che in base a questo iter di lavori, la zona di Rimini nord sta avendo la precedenza su quella di Rimini sud: nel 2016 è infatti previsto il taglio di un primo traguardo che vedrà l’e l i m inazione totale del divieto di balneazione tra Rivabella e Viserba, Un risultato, questo, che si innesterà nel Piano delle fogne generale che ha come obiettivo quello di togliere gli undici a scarichi a mare entro il 2020. Per maggiori chiarimenti ci sono i canali di contatto: via mail psbo@comune.rimini.it; una linea telefonica, 0541-908462 (attiva dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30); ed uno sportello dedicato presso l’Urp del Comune, aperto tutti i venerdì dalle 9 alle 13

Redazione
Sull'autore

OutNews è il magazine dedicato all'informazione locale e nazionale. Curiamo principalmente fatti di cronaca, le novità in campo musicale e gli aggiornamenti sportivi. Mail: info@outnews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *